CARATTERISTICHE
Sostanza attiva presente in natura nota per le sue proprietà fungicide. I fosfolipidi presenti nella lecitina sono in grado di bloccare la germinazione dei conidi dei funghi che di conseguenza non sono più in grado di penetrare la parete cellulare. Agisce in difesa da oidio, bolla del pesco, peronospora, alternaria. Polvere bagnabile applicabile sugli alberi da frutto (melo, pesco) da orto (pomodoro, lattuga, cetriolo, zucchina, zucca, melone, lattuga, valeriana, indivia), vite, piante da fiore (es. rosa).

COMPOSIZIONE
Lecitina (CAS. N. 8002-43-5 – CIPAC e ECC n. E 322).

MODO D’USO
Bolla del pesco:
diluire 7,5 g di lecitina in 10 litri di acqua calda. Agitare bene ed irrorare la pianta da una distanza di 40-50 cm. Trattare ogni 5 giorni per un totale massimo di 12 trattamenti. Intervallo che deve intercorrere tra l’ultimo trattamento e la raccolta dei frutti: 5 giorni.
Peronospora, Alternaria:
diluire 15 g di lecitina in 10 litri di acqua calda. Agitare bene ed irrorare la pianta da una distanza di 40-50 cm. Trattare ogni 5 giorni, per un totale di massimo 6 trattamenti. Intervallo che deve intercorrere tra l’ultimo trattamento e la raccolta dei frutti: 7 giorni.

REGISTRAZIONE
Approvazione della sostanza di base secondo Regolamento di esecuzione UE n. 2015/1116